DI COSA SI TRATTA

Alcuni fondi d’archivio gestiti dalla FPC contenevano manifesti che, per motivi di conservazione, sono stati separati dai loro fondi d’origine e inseriti in un’apposita collezione dedicata a questa documentazione di grande formato.
I fondi da cui provengono la maggioranza dei manifesti sono quelli di Giancarlo e Annamaria Nava (97 documenti), del Gruppo per una Svizzera senza esercito (62 documenti), di Gerold Meyer (54 documenti) e del Partito socialista ticinese (34 documenti).
I manifesti coprono un periodo che va dall’inizio del XX° secolo (1911) fino ai giorni nostri, e riguardano un ampio ventaglio di tematiche: elezioni, votazioni, eventi e manifestazioni culturali (sport, teatro, esposizioni artistiche), scioperi e manifestazioni politiche, solidarietà internazionale e molto altro ancora.
La maggioranza dei documenti riguardano il Ticino o la Svizzera, ma ve ne sono anche una parte prodotti in Italia, Germania e alcuni Paesi dell’America latina. 

 

 

I manifesti DEI FONDI DELLA FPC

 

  • Catalogo generale dei manifesti   –   [PDF]
  • Fondo FPC001: Partito socialista ticinese   –   [PDF]

  • Fondo FPC003: Camera del Lavoro  –   [PDF]

  • Fondo FPC019: Werner Carobbio  –   [PDF]

  • Fondo FPC065: Gerold Meyer  –   [PDF]

  • Fondo FPC067: Carla Agustoni  –   [PDF]

  • Fondo FPC085: Giancarlo e Annamaria Nava  –   [PDF]

  • Fondo FPC105: Società federale di ginnastica di Bellinzona  –   [PDF]

  • Fondo FPC115: Partito socialista, sezione di Balerna  –   [PDF]

  • Fondo: Gruppo per una Svizzera senza Esercito  –   [PDF]